Giacinto Piccininni

Nasce il 5 Giugno 1957 ad Altamura (BA). Primo di cinque figlie e padre di due. Sin da bambino mostra un’enorme passione prima per il disegno e poi per la pittura, tanto che la maestra di scuola elementare tappezzò di suoi lavori tutto l’edificio scolastico. Dopo la scuola media, dove ha continuato a coltivare i suoi hobby appassionandosi alla mitologia ad all’arte greca, da cui derivano inseguito lavori raffiguranti battaglie e teste bronze.

Ha frequentato il liceo artistico di Firenze, città in cui si trasferì con la famiglia nell’anno 1970/1971. Nel contesto toscano ha sviluppato molto interesse per la pittura impressionista e soprattutto per la corrente dei macchiaioli toscani, che ha seguito costantemente in varie mostre a loro dedicate, come ad esempio in quelle di Castiglioncello (LI) che fu il cuore pulsante dell’impressionismo italiano.

Nei suoi lavori Giacinto Piccininni ha unito la tecnica macchiaiola alla cura dei particolari (dei primi piani), che ha perfezionato con la frequentazione nell’anno 76/77 ai corsi dell’istituto superiore di disegno anatomico al Rizzoli di Bologna.

Solo all’inizio dell’anno 2021, spinto dalla sua famiglia e soprattutto dal primogenito Dario, incomincia a mostrare i suoi lavori. Ringrazia tutta la sua famiglia che ha creduto nella validità delle sue opere e soprattutto suo figlio Dario che le ha rese visibili con impegno e dedizione

Some of Work

Bronzo