Eliza Ziero

Elisa Ziero (b. 19 luglio 1999, Camposampiero, PD – Italia) diplomata presso l’Istituto Tecnico Statale per il turismo F. Algarotti, frequenta ora la facoltà di pittura all’Accademia di Belle arti di Venezia, città dove vive e lavora dal 2018. La sua ricerca pittorica è indirizzata ad indagare l’isolamento, ponendo particolare attenzione al tema dell’attesa. Elementi essenziali che caratterizzano il suo percorso sono uno sguardo rivolto ad una visione personale dell’isolamento, e la voglia di esprimere attraverso la pittura, i cambiamenti interiori che talvolta certe situazioni possono portare a compiere. Si dedica in particolar modo allo studio della figura umana, cercando di sottolinearne gli aspetti più immediati, i comportamenti più bizzarri, i movimenti scattanti, il modo in cui si relaziona allo spazio che la circonda, spazio che talvolta diventa un vuoto. Ecco allora che questo vuoto diventa il tempo dell’attesa nel quale ci può essere desiderio, insoddisfazione, bramosia per giungere ad un qualcosa d’ inafferrabile, che non arriva, che non si traduce, non si porta a compimento. O forse sì, ma noi non lo sapremo mai. Nell’attesa è imprigionata la capacità di sapersi adeguare alla lentezza degli eventi, facendo una riflessione sulla preminenza della sospensione temporale della vita. Il senso di questa non è solo materico ma è ricco di figurazione, è concettuale e prende la forma del vuoto, della cancellazione dello spazio con lo sfondamento del tempo. Crea, in questo senso, delle atmosfere quasi immobili, isolando i soggetti all’interno di sfondi asettici, talvolta descrivendo movimenti veloci, oppure realizzando figure ferme, concentrate, sospese nel tempo dell’attendere. Talvolta, invece, si concentra sullo studio di tagli particolari dei soggetti, dove la pelle diventa un involucro che trattiene un qualcosa che da a lei forma e colore. Per fare questo, utilizza un metodo di produzione eterogeneo, spaziando da dipinti su tela con colori ad olio a schizzi ad acquerello e grafite su carta cotone. Passa da una pittura più omogenea, che tende alla sfumatura, all’accostamento sistematico di tonalità diverse, per dare maggiore importanza all’impatto che ha ogni singolo colore al termine del processo produttivo.

Some of Work

Altra me

Dimensions – 60 cm x 70 cm Year of Production – 2020 Technique – Oil on canva

Tu non vedi

Dimensions – 30 cm x 40 cm Year of Production – 2020 Technique – Oil on canvas