Paolo Pavan

ITALY, 1987

Condivido un diario infelice con momenti di tenerezza. Rubo l’identità di avvenimenti storici, cose,
opere e persone ripetendole e modificandole con il medium della pittura ad olio su tele di svariate
dimensioni; tutto ciò per vedere se, in questo ripetersi, può nascere una sensazione nuova, diversa o
curiosa. Gioco con la memoria storica dei fatti, sia essa globale o individuale; cerco nelle cose più
banali e quotidiane qualcosa di sacro ed evocativo sia che si tratti di un modellino di plastica o uno
screenshot di una videochiamata; analizzo i particolari di opere altrui perché dai medesimi può
nascere un’altra opera nuova di zecca. Non c’è niente di nuovo da dire ma lo si dice lo stesso, forse
perché ci si dimentica, siamo un pubblico “veloce e disattento” o, forse, nella ripetizione c’è sempre
qualcosa di nuovo che cambia il gusto della prospettiva rischiando, però, di ucciderne l’archetipo.
PAOLO PAVAN
a Treviso il 18.01.1987
nato
residente
in via Gorizia 22
curriculum vitae
31048 Nerbon-S.Biagio di Callalta – TV
+39 339 85 28 919
cellulare
paolo0pavan@libero.it
mail
istruzione e formazione
Titoli di studio
Nell’A.S. 2004/2005 consegue il diploma di maturità presso il Liceo Artistico Statale di Treviso.
Sempre nel 2005 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Venezia dove consegue il diploma di primo livello in pittura nel 2009. Nell’A.A.
2009/2010 si iscrive all’indirizzo di decorazione presso il medesimo istituto.
Nel 2013 conclude il biennio specialistico diplomandosi con 110 e lode.
Attività espositive
– 2021, ReA! Art Fair, collettiva, Fabbrica del Vapore, Milano.
– 2020, Secondo vincitore del premio “Winner Art Prize” presso l’Atelier 3 + 10, Mestre, Venezia.
– 2020, collettiva “L’arte non cambia il mondo ma lo rende migliore”, Officine Forte Marghera, Venezia Mestre.
– 2018, collettiva presso l’Atelier 3 + 10, Mestre, Venezia.
– 2018, Workshop “Spazio Vuoto” presso l’Atelier 3 + 10, Mestre, Venezia.
– 2018, finalista al Premio Combat , Museo G. Fattori, Livorno.
– 2018, collettiva presso l’Accademia ASP di Cracovia, Polonia.
– 2017, mostra collettiva presso la galleria CITTADELLARTE, Venezia.
– 2017, “Premio Mestre di Pittura 2017, vincitore per la sezione Bevilacqua la Masa, Mestre, Venezia.
– 2016, mostra personale “Il principio dell’accadimento”, Salzano, Venezia.
– 2016, “Artefatto IT’S ME”, Palazzo Gopcevich, Trieste.
– 2016, “Open Studios # 4” progetto a cura di Gaetano Salerno, Magazzino Bruno + Officina Quindici, Marghera,
Venezia.
– 2016, “Superfice – un confronto tra due popoli”, Spazio Paraggi, Treviso.
– 2015, “Axial Ages”, progetto a cura di Gaetano Salerno, Villa Orsini, Scorzè, Venezia.
– 2015, “In Silenziosa Assenza”, progetto di Samuela Barbieri a cura di Gaetano Salerno, Forte Mezzacapo,
Zelarino, Mestre.
– 2015, “L’Abito del Male”, Centro di Cultura La Medusa di Este, Este.
– 2015, “Violenza: chiamata alle arti”, Museo di Santa Caterina, Treviso.
– 2014, “Guerra e Pace” – Collettivo La Qasba, Vicenza.
– 2013, “X Premio Nazionale delle Arti”, Bari.
 
– 2013, “Silart Festival”, 2013, Quinto di Treviso.
– 2013, “Isole in movimento”, Festival delle Arti Giudecca – Sacca Fisola, Venezia.
– 2013, “Squibb” – Art Night 2013, Accademia di Belle Arti di Venezia.
– 2012, Giovani Artisti Accademia di Belle Arti di Venezia, Venezia.
– 2012, “Più forte dello sporco” – Art Night 2012, Accademia di Belle Arti di Venezia.
– 2012, “Treviso 2012 – Seconda rassegna di arte contemporanea – Casa dei Carraresi”, Treviso.
– 2011, “Peli Superflui” – Art Night 2011, Accademia di Belle Arti di Venezia.
 
 
 
 
 
 
 

Artworks

PAOLO PAVAN

Mascherata

PAOLO PAVAN

Try to sleep

PAOLO PAVAN

L'Amore ci farà a pezzi

Keep in touch

©2021 ART GAUDIUM – Powered by CEASTACK